Nel centro commerciale ‘Vulcano Buono’ parte una significativa sfida sul fronte della ripresa produttiva e occupazionale. Qui, giovedi’, alle ore 10, sara’ infatti inaugurato il nuovo megastore Coop. L’ importante investimento consentira’ il rientro al lavoro di 85 addetti rimasti per un anno in cassa integrazione a zero ore. A causa della chiusura definitiva dell’ipermercato che dal 2007 al 2019 era di proprieta’ della multinazionale francese Auchan. Fino al Natale dello scorso anno ha operato sotto la gestione Conad. L’impianto della grande distribuzione commerciale fu chiuso il 31 dicembre 2020 e i dipendenti finirono in cassa integrazione. Ora pero’ il marchio Coop e’ tornato in provincia di Napoli e l’ipermercato di Nola. Nel frattempo ammodernato e trasformato in un megastore, potra’ essere riaperto.

Riassorbiti tutti i lavoratori che erano finiti in cassa integrazione, lavoratori che hanno conservato le stesse condizioni salariali e contrattuali di sempre. Intanto, con l’inaugurazione di giovedì, gli operatori commerciali del Vulcano Buono auspicano il rilancio immediato del modernissimo e funzionale centro di Nola. Progettato dal grande architetto Renzo Piano e ubicato allo svincolo apposito dell’asse di supporto Nola-Villa Literno nonche’ nelle vicinanze dell’uscita di Nola dell’autostrada Napoli-Bari.