La donna era senza vita e con una ferita alla testa. Per gli investigatori c’è da approfondire come una donna di 79 anni abbia potuto battere il capo e morire all’istante. Se si sia trattato di un incidente domestico o se c’è dell’altro. La donna che è stata ritrovata senza vita nella propria abitazione aveva 79 anni. La scoperta è stata fatta a Castellammare di Stabia, in via Fontanelle, periferia della città. Ad intervenire sono stati i vigili del fuoco del distaccamento di Castellammare di Stabia, che hanno fatto irruzione nella casa della donna a seguito di una richiesta di intervento.

Al momento del loro ingresso nella casa della donna, la sventurata era già deceduta e giaceva sul pavimento con un’evidente ferita sulla testa. Secondo le prime ricostruzioni, a causare il decesso della 79enne sarebbero stati una caduta accidentale che avrebbe provocato l’urto del capo contro un oggetto metallico appuntito, che le avrebbe generato la ferita mortale. Nonostante fosse ormai già esanime, è stato tentato tutto il possibile e per questo è stato allertato anche il 118. I medici dell’emergenza sono intervenuti rapidamente sul posto. Ma l’esame dei camici bianchi è servito soltanto a constatare il decesso della donna, sulla cui morte è stato aperto un fascicolo di inchiesta.