Home Articoli in Evidenza Terribile studio sulla Terra dei Fuochi: il 60% dei ragazzi rischia l’infertilità

Terribile studio sulla Terra dei Fuochi: il 60% dei ragazzi rischia l’infertilità

Il dato è allarme: circa il 60 per cento di ragazzi, di 19 anni, che vive nella Terra dei Fuochi corre «rischi riproduttivi importanti». Lo certifica la Società italiana di Riproduzione Umana (Siru) in occasione del IV Congresso nazionale che da oggi e fino al 16 ottobre si svolge a Napoli. Emerge dal progetto EcoFoodFertility, condotto per due anni in aree d’Italia altamente inquinate, un monitoraggio sostenuto dal ministero della Salute e da diversi enti di ricerca tra cui Cnr, Iss e Enea.

«Il liquido seminale – ha spiegato Luigi Montano, presidente Siru area andrologica – è un ottimo marker, indicatore di salute ambientale del territorio. Abbiamo compiuto ricerche in giovani sani che vivono in zone a diversa pressione ambientale in Campania e altre regioni italiane, e i dati indicano rischi riproduttivi molto importanti per i giovani che abitano nella Terra dei fuochi, nell’area di Brescia e nella Valle del Sacco del frusinate. Dalla ricerca si evince che sui problemi riproduttivi non incidono solo gli stili di vita ma anche i fattori ambientali».

Posting....
Exit mobile version