Colpi di arma da fuoco esplosi durante una rapina avvenuta ieri sera a San Nicola la Strada, in provincia di Caserta, ai danni di un esercizio commerciale sulla via Appia. Uno dei due rapinatori, un 54enne di Marcianise, è finito in arresto in flagranza del reato di rapina aggravata in concorso. L’uomo, con il volto parzialmente coperto e armato di pistola, poi risultata a salve, è entrato insieme a un complice nel negozio. Sotto la minaccia dell’arma, ha prelevato dalla cassa del denaro contante non quantificato. Ne è quindi scaturita una colluttazione, con il titolare della rivendita, durante la quale il rapinatore ha esploso alcuni colpi a scopo intimidatorio. Nella circostanza il proprietario della rivendita è rimasto lievemente ferito alla mano nel tentativo di disarmarlo.

L’autore della rapina è finito poi bloccato dai Carabinieri della sezione Radiomobile della compagnia di Caserta, nel frattempo giunti sul posto. Sequestrati un cappello, una pistola a salve e tre bossoli. I Carabinieri sono alla ricerca del complice che, recuperata la refurtiva, è scappato a bordo di un’auto, risultata rubata e ritrovata successivamente a Marcianise nei pressi dell’ospedale. L’arrestato è stato portato nel carcere di Santa Maria Capua Vetere.