Le immagini delle telecamere di sorveglianza ‘fotografano’ l’intera scena. E’ il 22 ottobre scorso, sono le 21:53. Si vede un’auto arrivare in via Carlo De Marco, a Napoli. Scende un uomo a passo veloce. Si dirige verso una ragazza che ha appena fatto un acquisto presso un distributore automatico. Lui le strappa violentemente la borsa e la sposta verso terra. Lei lo insegue, si attacca alla portiera dell’auto e il rapinatore accelera trascinando la vittima per diversi metri. Gli agenti della Squadra Mobile e dell’ufficio Prevenzione generale della Questura hanno dato esecuzione ad un decreto di fermo emesso dalla Procura della Repubblica nei confronti di un uomo di 42 anni – del quale non e’ stata resa nota l’identita’ – gravemente indiziato per la rapina.

Il provvedimento rappresenta l’esito dell’attivita’ investigativa svolta dalla Polizia e coordinata dalla Procura che ha consentito di cristallizzare le varie fasi dell’episodio e di risalire all’identita’ del presunto aggressore. La ragazza, finita al suolo dopo la fuga del rapinatore, ha riportato lesioni giudicate guaribili in dieci giorni.