Cominciati i lavori di bonifica del terreno, oggi comunale, confiscato alla criminalità, in viale Alessandro Manzoni. L’assessorato ai Lavori Pubblici, guidato dal vicesindaco Luigi Belcuore, sta lavorando al risanamento dell’ ampio spazio sottratto alla malavita ma, da anni, abbandonato. Abbiamo trovato una situazione difficile da gestire, eppure col massimo impegno stiamo liberando l’area da tutti i rifiuti che venivano sversati illecitamente. Il terreno interessato, fino a ieri, era una discarica a cielo aperto. Oltre all’intento di utilizzare il bene confiscato alla camorra, la cosa più importante per noi è avviare una bonifica totale per salvaguardare i cittadini dai pericoli sanitari legati inevitabilmente all’ inquinamento ambientale”,  ha spiegato il vicesindaco Luigi Belcuore.

Il primo canale

“Dopo il Canale che costeggia via Sandro Pertini, abbandonato da decenni, oggi siamo al lavoro per  restituire ai poggiomarinesi uno spazio tolto alla camorra ma da decenni abbandonato. La nostra amministrazione resterà attenta al riutilizzo dei beni confiscati e alla salvaguardia dei siti divenuti nel tempo ricettacolo di rifiuti”. Assicura il primo cittadino Maurizio Falanga.