Un ordigno e’ stato fatto esplodere all’esterno di un Eni Store al corso Vittorio Emanuele di Afragola (Napoli) nella serata di ieri, poco dopo le 23. Non ci sono feriti, ma solo danni alle insegne esterne e alla controsoffittatura interna. Le indagini, condotte dal locale commissariato di polizia, guardano verso la pista del racket. “A Napoli e nella sua provincia e’ in atto una grave escalation criminale che impone interventi immediati ed efficaci. Solo negli ultimi giorni, agguati a Ponticelli e Secondigliano, una rapina con fucili puntati davanti ai bambini in una pizzeria a Casavatore, una bomba ad Afragola. Sollecito la convocazione di un Comitato per l’ordine e la sicurezza, al quale chiedo sia presente anche il ministro dell’Interno Lamorgese, e un immediato potenziamento degli organici delle forze dell’ordine”. Lo scrive in una nota il deputato del Movimento 5 stelle Alessandro Amitrano.

“Occorre predisporre un forte potenziamento dei controlli notte e giorno in citta’ e nella sua provincia: contro la camorra servono uomini, mezzi, tecnologie, Piani integrati interministeriali. In una parola: investimenti. Napoli e’ una grande questione nazionale, e la lotta alla criminalita’ organizzata deve essere una assoluta priorita’. Senza sicurezza non puo’ esserci sviluppo economico sano e duraturo” conclude il parlamentare.