fbpx
Home Cronaca Movida selvaggia a Napoli: due minori feriti, un 40enne accoltellato

Movida selvaggia a Napoli: due minori feriti, un 40enne accoltellato

Due minorenni sono stati feriti, nella notte, nel centro storico di Napoli, vittime di aggressioni separate, avvenute nella zona della movida. Intorno alla mezzanotte, i carabinieri di Napoli centro sono intervenuti nel pronto soccorso dell’ospedale Pellegrini dove un 16enne era arrivato con una ferita da arma da taglio alla coscia destra. Stando a quanto riferito, il ragazzo sarebbe stato ferito da uno sconosciuto e in maniera del tutto gratuita, in Largo San Giovanni Maggiore. Per il 16enne, riaffidato ai i sanitari hanno prescritto 10 giorni di prognosi. Poco dopo, nello stesso pronto soccorso, è arrivato, accompagnato da alcuni passanti, un ragazzo di 14 anni, vittima di una aggressione a calci e pugni al volto e alla testa, avvenuta davanti a un bar in Via dei Carrozzieri a Monteoliveto. Anche in questo caso, il ragazzo ha riferito di essere stato aggredito da estranei. Per lui, riaffidato ai genitori dopo le dimissioni dal pronto soccorso, 21 i giorni di prognosi. Per entrambi di episodi, sono in corso le indagini dei carabinieri per ricostruire la dinamica dei fatti e individuare i responsabili.

In zona stazione, infine, un uomo di 40 anni, di origini nigeriane, è stato ferito in più parti del corpo, molto probabilmente con un coltello. Al momento l’uomo è ricoverato in prognosi riservata, ma non è in pericolo di vita. Stando alle prime ricostruzioni, il 40enne sarebbe stato aggredito intorno alla mezzanotte da un altro extracomunitario, all’interno di uno shop nel quartiere Vasto, a ridosso della stazione metro di Piazza Garibaldi. Motivazioni e dinamica ancora poco chiare. Sul caso indagano i carabinieri della Compagnia Stella.