Amalfi Holding, società il cui capitale sociale fa capo indirettamente al fondo Investindustrial VII Lp, ha sottoscritto un contratto di compravendita per l’acquisto del 63,13% del capitale sociale di La Doria. Alcuni membri della famiglia Ferraioli, attuale principale azionista di La Doria, reinvestiranno e rimarranno azionisti di minoranza. A seguito della chiusura del contratto, sarà promossa un’offerta pubblica di acquisto obbligatoria a Piazza Affari. Le azioni della società partiranno dal prezzo di 16,5 euro.

L’operazione è sottoscritta con i membri della famiglia Ferraioli riuniti in un patto di sindacato sottoscritto il 28 luglio 2020. In particolare, il contratto di compravendita prevede che Investindustrial acquisti lo 0,67% del capitale da Antonio e Andrea Ferraioli. Oltre al 100% delle partecipazioni detenute dai venditori nelle holding di famiglia attraverso le quali complessivamente detengono il 62,462% del capitale sociale di La Doria.
Il prezzo complessivo che sarà pagato dall’acquirente ai venditori in unica soluzione al closing, è pari a 322,9 milioni di euro circa e valorizza ciascuna azione a 16,5 euro.