Fiamme e paura ai Quartieri spagnoli: l’incendio si è sviluppato al terzo piano di uno stabile al numero 13 di vico Sant’Anna di Palazzo, nell’abitazione di una famiglia filippina composta da marito, moglie e quattro figli. «Ero nella mia stanza da letto, sul soppalco – racconta una delle figlie – improvvisamente l’armadio ha preso fuoco, probabilmente la scintilla è stata provocata da un cortocircuiti nei cavi che passano all’interno del muro. La casa è distrutta».

Nessuna vittima, per fortuna: il rogo è stato domato in tempo. Ma i vigili del fuoco hanno dovuto superare i soliti ostacoli per raggiungere il luogo dell’incendio, tra le auto in sosta selvaggia e i paletti abusivi che bloccano il passaggio tra i vicoli dei Quartieri. A due passi l’ingresso di Napoli Sotterranea. Ora si cerca una soluzione per ospitare la famiglia che è rimasta senza tetto.