“Ha fiducia nella Giustizia ed è accolto come una star, molti detenuti gli chiedono addirittura l’autografo”. A parlare e’ l’avvocato Fabrizio de Maio, legale di Antony De A’vila. L’ex calciatore colombiano che ha giocato due mondiali con la sua nazionale, arrestato di recente dalla Polizia di Napoli in quanto destinatario di una condanna passata in giudicato per traffico di stupefacenti. Secondo il legale di fiducia del calciatore, che nelle scorse settimane ha cercato di ricostruire ogni passo del suo cliente, De Avila e’ “sempre in Italia per questioni di lavoro. Dopo aver smesso di giocare a calcio si e’ dedicato anima e corpo a fare crescere giovani calciatori colombiani. Dando consigli e aiutandoli a trovare delle squadre che potessero credere in loro.

Antony in Italia si trovava oltre che per turismo, anche per questo”, ha sottolineato l’avvocato Fabrizio de Maio. “De A’vila ha detto anche – ha aggiunto De Maio – di voler aiutare giovani calciatori colombiani per farli giocare in Italia, per permettergli di inseguire un sogno”. “Altra questione importante – ha evidenziato l’avvocato – e’ la documentazione processuale di de Avila. “Attualmente – ha detto l’avvocato – stiamo raccogliendo tutte le informazioni e i documenti che hanno portato alla condanna dell’ex calciatore”. “Antony – ha detto infine l’avvocato de Maio – manda un abbraccio caloroso a tutti i suoi fan che non smettono mai di dargli sostegno e affetto”.