Sprint vaccini anti-Covid. La Campania accelera sulla terza dose. Secondo il cronoprogramma è previsto il nuovo richiamo anche per chi fa lavori più esposti, come insegnati e forze dell’ordine, alla scadenza dei sei mesi dalla precedente iniezione. Dopo aver somministrato il farmaco agli ospiti delle Rsa, agli anziani e ai soggetti fragili, ora tocca al personale sanitario. Quindi poi al personale scolastico e alle forze dell’ordine. Scadenza dei sei mesi considerata in Campania, in linea con le indicazioni nazionali.