fbpx
Home Articoli in Evidenza Clonavano carte bancomat delle Poste nei Paesi Vesuviani, scattano 3 arresti

Clonavano carte bancomat delle Poste nei Paesi Vesuviani, scattano 3 arresti

Banda di esperti nel praticare frodi informatiche bloccata davanti agli uffici postali. La polizia ha fermato 3 individui che avevano manifestato comportamenti sospetti. Alla vista degli agenti del commissariato di Portici-Ercolano, infatti, hanno tentato di allontanarsi alla svelta. Sono stati seguiti e bloccati, quindi denunciati per frode informatica, appropriazione indebita e utilizzo e falsificazione di carte di credito. Durante un servizio di controllo del territorio, gli agenti del Commissariato di Polizia Portici-Ercolano hanno notato due uomini che, all’esterno di un ufficio postale, sono stati avvicinati da una terza persona: nonostante avessero tentato di allontanarsi, sono stati bloccati.

Ad un controllo, gli agenti li hanno trovati in possesso di 4.010 euro, 5 cellulari, 6 sim, 8 carte magnetiche risultate bloccate per uso scorretto o per phishing sospetto frodatore, 10 documentazioni relative a pin e a carte prepagate di cui non hanno saputo giustificare la provenienza. I tre, un 27enne di Portici e un 47enne e un 29enne di Napoli, sono stati denunciati.