Nessun problema si registra al momento nella gestione del servizio di Eav, holding dei trasporti della Regione Campania che gestisce tra le altre le linee ferroviarie Circumvesuviana, Cumana e Circumflegrea. Dai dati in possesso dell’azienda risulta che la percentuale di dipendenti non vaccinati sia contenuta al 2% sui circa 3mila dipendenti, ma anche che di questo 2% di non vaccinati il 90% si sia sottoposto a tampone per potersi recare regolarmente a lavorare. “Ha prevalso il senso di responsabilità, la vaccinazione effettuata nel primo hub vaccinale aziendale che Eav ha creato ha dato i suoi frutti”, dichiara il presidente di Eav Umberto De Gregorio, ricordando la realizzazione di un hub vaccinale per i dipendenti di Eav e delle altre aziende di trasporto della Campania nella stazione di Porta Nolana, a Napoli.

Tra il 3 maggio e il 16 luglio nell’hub di Porta Nolana sono state somministrate oltre 10mila dosi di vaccino a dipendenti delle aziende di trasporto che operano in Campania, come Eav, Anm, Ctp, Sita, Trenitalia, Rfi, Gesac, Caremar, Snav, Medmar, Air, Clp e cooperative di tassisti.