“In seguito alle forti precipitazioni atmosferiche, si è ripresentato puntuale anche quest’anno il problema dell’allagamento della sede ferroviaria in corrispondenza della stazione di Scafati, causato dall’acqua proveniente dalle strade adiacenti il passaggio a livello denominato S. Maria delle Grazie, ovvero via Passanti e via D. Catalano, ancora oggi prive di rete fognaria”. Lo annuncia l’Ente autonomo Volturno, azienda di tpl su gomme e rotaia in funzione in Campania, spiegano che la “circostanza determina l’interruzione del servizio ferroviario sulla tratta Scafati – Poggiomarino e conseguenti ritardi e soppressioni”.

La direzione EaV e il presidente della società, Umberto De Gregorio, in una lettera inviata al sindaco di Scafati e al prefetto di Salerno, “hanno ancora una volta sollecitato l’Amministrazione comunale competente sul territorio ad addivenire urgentemente ad una risoluzione della problematica che, oltre a provocare danni alle strutture civili della sede ferroviaria, è causa di forti disagi per l’utenza. EaV è parte lesa”.