fbpx
Home Cronaca Chiara morta a 4 anni per miocardite, assolto il medico che non...

Chiara morta a 4 anni per miocardite, assolto il medico che non diagnosticò la malattia

Assolto perchè «il fatto non sussiste» il pediatra Eugenio De Felice nel processo che lo ha visto imputato per la morte di Chiara Mirto. La bimba di quattro anni di Macerata Campania era deceduta in seguito ad una miocardite acuta. Il verdetto, emesso dalla Seconda Sezione Penale del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere presieduta dal giudice Marco Discepolo, è giunto dopo sette ore di camera di consiglio. Il medico era accusato di omicidio colposo per colpa professionale medica. Secondo i genitori De Felice avrebbe visitato superficialmente la piccola sbagliando la diagnosi.

Chiara era stata ricoverata all’ospedale Civile di Caserta in seguito ad una febbre alta e persistente. Per i genitori il pediatrata non avrebbe riconoscuto le cause dei sintomi riconducibili appunto alla miocardite, scambiata invece per una influenza. La bimba è poi morta nella notte tra il 2 e 3 marzo 2015. Il pubblico ministero Nicola Camerlingo, nella scorsa udienza del 12 ottobre, nella sua requisitoria non aveva ravvisato la colpa grave nel comportamento del medico, ma solo la colpa lieve.