Hanno fermato un natante da diporto che navigava a pochi metri dalla riva a Torre del Greco. Ed effettuando un controllo hanno scoperto che trasportava un esemplare adulto di tonno rosso, specie ittica per la quale in questo periodo è vietata la pesca. Denunciato il responsabile mentre il pescato è stato donato ad una casa di riposo. Ad effettuare l’azione nella zona de «La Scala» personale della Guardia Costiera di Torre del Greco, nell’ambito delle consuete attività di vigilanza e controllo a tutela dell’ecosistema marino e delle filiere ittiche. Gli uomini della Capitaneria hanno in particolare notato una persona a bordo maneggiare l’esemplare di tonno rosso. Il diportista è stato scoperto e fermato mentre era intento a sbarcare il pescato. I militari, a quel punto, hanno recuperato l’esemplare, lungo circa 1,70 metri e con un peso di circa 102 chilogrammi, ponendolo immediatamente sotto sequestro.

Poco dopo, grazie all’intervento del dirigente medico del servizio veterinario dell’Asl Napoli 3 Sud, lo stesso è stato giudicato edibile e quindi devoluto in beneficenza alla casa di riposo per anziani «Ricovero della Provvidenza». Al responsabile è stata anche comminata una sanzione di oltre 1.000 euro.