Due furgoni che l’associazione di volontariato “Un’infanzia da vivere” utilizzava per accompagnare i ragazzi del parco Verde di Caivano (Napoli) a fare attività sportiva sono dati alle fiamme nella notte. L’associazione nasce con l’obiettivo di “dare all’infanzia prospettive diverse al degrado e alla criminalità organizzata”. Questa mattina i volontari si sono messi subito al lavoro per ripulire la zona vicina al luogo dove sono finiti incendiati i due mezzi.

Il consigliere regionale di Europa Verde in Campania Francesco Emilio Borrelli, esprimendo la propria “piena solidarietà” a tutti i componenti dell’associazione, ha annunciato di star organizzando una raccolta fondi per finanziare l’acquisto di nuovi pullman.