A seguito dell’allerta meteo per venti forti o molto forti, diramata dalla Protezione civile regionale e valida fino alle ore 18 di domani,  con ordinanza sindacale è stata disposta la chiusura dei cimiteri e dei parchi cittadini per la giornata di domani.  Il nuovo sindaco Gaetano Manfredi, dunque, chiude parchi e cimiteri ma, nonostante l’allerta meteo, lascia aperte le scuole a Napoli. Un modo di agire diametralmente opposto rispetto al suo predecessore Luigi de Magistris che ad ogni più piccola allerta meteo chiudeva tutto suscitando l’ira di genitori e studenti, alcune volte con esiti ridicoli perché l’allerta meteo sfociava in luminose giornate di sole.

È stato, quello delle chiusure delle scuole per allerta meteo, uno dei tratti caratterizzanti dell’amministrazione de Magistris che si è aggiunto ai tanti disagi che i napoletani hanno subito per svariati disservizi. Un modo di amministrare evidentemente non condiviso da Gaetano Manfredi.