Ammassati in tuguri e garage numerosi stranieri: ecco quanto emerso dai controlli sul territorio comunale di San Marzano sul Sarno.  Dall’alba di ieri mattina, il personale del comando di polizia locale, in un’attività congiunta con i militari della locale stazione dei carabinieri, hanno effettuato nel centro storico dei sopralluoghi per verificare il fenomeno del sovraffollamento ad uso abitativo dei locali destinati ad abitazione, nonché quello dell’occupazione di altri locali ad uso abitativo. In particolare, in via Veneto, è stato riscontrato che un nucleo abitativo di cittadini extracomunitari, dimorava presso immobili sprovvisti dei requisiti igienico sanitari dei locali ad uso abitativo in violazione di ogni norma. Inoltre, alcuni occupanti degli immobili sono risultati non in regola con il permesso di soggiorno e pertanto in una condizione di attuale clandestinità.

Sono state accertate violazioni per sfruttamento dell’immigrazione clandestina, per mancato rispetto della normativa sull’ospitalità dei cittadini stranieri, violazioni in materia urbanistico edilizia, violazioni alla normativa sul sovraffollamento abitativo e per uso di locali non idonei all’uso abitativo, con diffida ad abbandonare le strutture sprovviste dei requisiti igienico sanitari.