Sono stati costretti ad usare spray urticante, i carabinieri, per bloccare un giovane di 25 anni che alle 6 di stamattina e’ andato in escandescenza nei pressi dell’ingresso della stazione di Corso Garibaldi della Circumvesuviana di Napoli, terrorizzando i pendolari presenti. Si tratta di un ragazzo della provincia, ritenuto uno squilibrato, gia’ noto alle forze dell’ordine in quanto protagonista di episodi analoghi, con tanto di danneggiamenti, negli scali ferroviari di Napoli e Salerno. Il giovane, poco prima dell’arrivo dei militari, ha dato fuoco a un piccolo contenitore per la raccolta differenziata e poi ha lesionato con una mazza di ferro e dei sanpietrini la porta d’accesso alla biglietteria.

Il 25enne ha anche cercato di colpire i carabinieri con la spranga. Per fortuna ha desistito. Poi si e’ allontanato in direzione di piazza Mercato. I militari lo hanno seguito e bloccato usando lo spray urticante. Adesso e’ in attesa di giudizio.