Un 57enne, pregiudicato e considerato vicino al clan Gionta (egemone nel panorama criminale di Torre Annunziata) è stato portato nell’ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia con ferite a un fianco e a una natica. Si tratta della vittima di un agguato avvenuto intorno alle ore 18 al corso Vittorio Emanuele a Torre Annunziata. La polizia sta indagando per ricostruire i momenti dell’agguato e capire quanti e chi fossero gli esecutori. Il 57enne, Michele Guarro è stato raggiunto da due colpi di pistola e sanguinante è stato portato dai familiari all’ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia, a bordo di un’auto. Al nosocomio stabiese è stato medicato per ferite alla natica.

Le sue condizioni sono gravi ma al momento non sarebbe in pericolo di vita, anche se i sanitari stanno valutando se ci siano lesioni interne. Nelle scorse settimane la città vesuviana è stata interessata da episodi delinquenziali, in particolare con ”stese” segnalate in diversi quartieri, ma nel corso delle quali non si sono verificati ferimenti.