Si barrica in casa e minaccia tutti con un motosega. Si stanno vivendo momenti di apprensione a Montella. A seguito di richiesta di intervento per un diverbio in strada scaturito da futili motivi, questa mattina i Carabinieri della Compagnia di Montella sono intervenuti presso l’abitazione di un trentenne che, in evidente stato di agitazione, dopo aver lanciato delle pietre e minacciato i militari con una motosega, si è chiuso in casa rifiutandosi di uscire.

Disposto il trattamento sanitario obbligatorio. Sul posto anche un militare negoziatore inviato dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Avellino.