Ieri la Giunta Comunale di Somma Vesuviana ha deliberato per la promozione di una campagna di screening sul covid-19, mediante somministrazione di tamponi rapidi salivari per gli studenti compresi tra i 6 e i 13 anni. “Per tal fine verranno utilizzate le spettanze lavorative messe a disposizione dalla dott.ssa Guerra Giusiana, parte del mio staff e che già da tempo, ha deciso di devolvere il suo stipendio a favore di anziani e bambini.
Non appena l’ufficio competente P.O.7, al quale sono stati demandati gli atti di gestione consequenziali, ci informerà, partirà la campagna per monitorare la circolazione del Covid nelle scuole”, ha detto il sindaco di Somma Vesuviana.
“Coinvolti in questa fase circa 500 alunni che saranno invitati ad aderire, sottoponendosi al tampone salivare. Voglio ringraziare come sempre, l’Amministrazione, il vicesindaco Sergio D’Avino assessore alle politiche sociali, la Dottoressa Marrazzo e naturalmente il mio Staff”.