Ha picchiato la moglie colpendola ripetutamente in volto con un’asta metallica di una scopa. E’ l’accusa nei confronti di un 46enne, gia’ conosciuto dalle forze di polizia, che e’ stato arrestato dai carabinieri a Napoli e dovra’ rispondere di maltrattamenti in famiglia e lesioni. I militari sono stati allertati dal 112: all’Ospedale dei Pellegrini era arrivata una donna di 44 anni, colpita violentemente al volto dal marito, alla quale i sanitari hanno diagnosticato un “trauma facciale” e disposto 15 giorni di riposo medico. In ospedale c’era anche il marito che quando ha visto arrivare i militari si e’ dato alla fuga.

E’ stato poco dopo rintracciato nella sua abitazione dove l’hanno arrestato. Con la vittima, successivamente, sono stati ricostruiti diversi episodi di violenza domestica avvenuti negli anni. Il 46enne e’ ora in attesa di giudizio, la moglie invece, sara’ seguita da un centro anti-violenza.