Per i residenti di diversi Comuni dell’area a nord di Napoli (Giugliano, Qualiano, Villaricca) e’ stata un’altra nottata da incubo. Ancora una volta l’aria e’ diventata irrespirabile a causa di un nauseabondo odore di spazzatura che si e’ diffuso a partire dalla serata di ieri. E’ ormai la terza volta che accade nel giro di appena una decina di giorni e ma finora sono sconosciute le cause. E le persone sono state costrette a chiudere porte e finestre.

I cittadini sono esasperati e la protesta corre sui social. Nei giorni scorsi e’ stata anche formalizzata una denuncia. Ora c’e’ chi pensa di promuovere una manifestazione pubblica.