Non ce l’ha fatta Rosanna Gambone. Dopo alcuni giorni di ricovero all’ospedale San Giuseppe Moscati di Avellino, la scrittrice, attrice e testimonial di Telethon, originaria di Montella, si è spenta a 58 anni. Nota per la sua grande determinazione, la giovialità e il forte spirito per la beneficienza da cui era animata, Rosanna non si è mai piegata alla sua malattia, cioè l’osteogenesi imperfetta (conosciuta anche come la malattia delle ossa fragili); questa rara patologia colpisce un neonato su 10-20mila, ed è caratterizzata da una riduzione della resistenza delle ossa causata da un’alterazione del tessuto connettivo che le rende più suscettibili alle fratture.

Nel suo libro autobiografico “Rosanna per me. Camminare in amicizia”, pubblicato da Mephite, Rosanna ripeteva sempre che «la vita deve essere vissuta come un dono». Lei, che queste parole le ha messe in pratica ogni giorno, nonostante la difficoltà della malattia.