Positivo incontro tra le organizzazioni sindacali campane, l’Assessore regionale all’Istruzione Lucia Fortini e il direttore dell’Ufficio scolastico provinciale di Napoli, Luisa Franzese, per discutere sulla normativa anticovid che accompagnerà l’avvio dell’anno scolastico 2021/22

L’Assessore Fortini nel corso dell’incontro ha rassicurato tutti e in maniera entusiasta ha evidenziato che la Campania è la tra le regioni con la più alta percentuale di vaccinati nel personale scolastico. In maniera concorde i rappresentanti sindacali hanno raccolto positivamente i numeri illustrati dalla Fortini che lasciano ben sperare che finalmente la Dad è alle spalle. A margine dell’incontro avvenuto in remoto, l’Anief, intervenuta con il dirigente sindacale Pasquale Del Prete su delega del segretario regionale Stefano Cavallini, ha dichiarato positivi ed efficaci gli incontri periodi tra le parti in campo del mondo scuola. Il rappresentante dell’ANIEF non ha mancato di sottolineare la necessità di disporre tamponi gratuiti per coloro che sebbene pochi hanno deciso di non vaccinarsi. Altre problematiche segnalate dall’Anief: cassi pollaio e garanzia del distanziamento sollecitato anche nel protocollo emanato dal CTS.

Il segretario regionale, Stefano Cavallini, ricorda che “tanto si è fatto per igienizzanti e sedie con le rotelle, ma il problema degli spazi permane, fa ben sperare quanto dichiarato dalla Fortini, cioè che De Luca ha intenzione di porre in bilancio 100 milioni di euro per l’edilizia scolastica regionale in un futuro prossimo. Ma il distanziamento deve da normativa essere garantito oggi, e non ci rimane che raccomandare l’utilizzo della mascherina”.