Il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, ha lanciato un appello alle donne incinte affinché si vaccinino, all’indomani della morte a Napoli di Sharon, una neonata prematura, figlia di una 26enne di Ascea, nel Salernitano, malata di Covid-19: «Oggi abbiamo altre 3/4 donne in gravidanza – ha spiegato – che sono in terapia intensiva presso il Policlinico della Federico II, che non avevano fatto il vaccino».

Intanto a meno di una settimana dalla riapertura delle scuole in presenza per tutti De Luca fa il punto della situazione. La scuola in Campania potrà partire in sicurezza «se facciamo un ulteriore sforzo per vaccinare la popolazione studentesca», ribadisce il presidente della Regione. «Abbiamo una situazione eccellenze per il personale docente e non docente – ha spiegato – dobbiamo fare ancora uno sforzo per vaccinare ragazzi e ragazze delle scuole medie e superiori».