Due minorenni di 16 e 15 anni sono stati bloccati dai Carabinieri dopo una rapina ad un supermercato di Giugliano (Napoli), nel corso della quale è stato ferito con una spranga il figlio del titolare del supermercato. I due, entrambi incensurati e residenti a Giugliano, sono entrati nell’ esercizio commerciale a conduzione familiare, in via Cataste, armati con una spranga di ferro e con il volto coperto da passamontagna. Il bottino della rapina è stato di 700 euro. Mentre si allontanavano, però, i due ragazzi sono stati fermati dal titolare del supermercato , che ha bloccato quello armato di spranga. Nella colluttazione il figlio dell’ imprenditore è stato ferito alla testa con la spranga, ed ha riportato un trauma cranico di 15 giorni.

Il 15 enne è fuggito con uno scooter ed è tornato sul luogo della rapina più tardi, ma senza il denaro ed il motociclo. I carabinieri hanno arrestato il 16 enne, che è stato trasferito nel Centro di prima accoglienza di viale Colli Aminei, a Napoli, mentre il 15 enne è stato denunciato per rapina