Un uomo di 75 anni si è suicidato ieri sera lanciandosi da una finestra dell’ospedale Fatebenefratelli in via Manzoni. Il poveretto, originario di Marano, era un malato oncologico ed era ricoverato in una stanza con altri due pazienti terminali. Secondo la ricostruzione della polizia il degente si sarebbe recato in bagno e si sarebbe lanciato nel vuoto.

È il secondo caso in un mese, dopo quello di una donna Ucraina che si è uccisa nell’ospedale Vecchio Pellegrini alla Pignasecca. Anche lei era morto sul colpo.