Una 29enne di Secondigliano, A. A., è stata arrestata dai carabinieri della stazione di San Giorgio a Cremano per possesso di documenti falsi. È stata sorpresa nell’ufficio postale di Via Bachelet mentre tentava di incassare il denaro custodito in un conto gioco online. Per farlo aveva presentato al personale dell’istituto una carta di identità e una tessera sanitaria false, sulle quali era riportata la sua foto ma dati anagrafici di un’altra persona. I documenti sono stati sequestrati mentre la donna è stata sottoposta ai domiciliari in attesa di giudizio.