Arrestati in una villetta al mare, a Scalea (Cosenza), due latitanti del clan Mazzarella. I carabinieri del nucleo investigativo del comando provinciale di Napoli, con la collaborazione di quelli della compagnia di Scalea, hanno localizzato e arrestato due latitanti. A finire in manette, nell’ambito di una complessa indagine coordinata dalla Dda partenopea, i coniugi Ciro Monacella e Annunziata Falanga.

Entrambi ritenuti contigui al clan Mazzarella erano irreperibili dal maggio scorso quando l’autorità giudiziaria napoletana li ha condannati rispettivamente a 18 anni (Monacella) e 16 anni (Falanga) di reclusione per associazione per delinquere finalizzata al traffico di droga, aggravata dalle finalità mafiose. La coppia è stata sorpresa in una villetta a Scalea, comune del cosentino.