C’è il lieto fine grazie al provvidenziale intervento della Polstrada, sottosezione di Grottaminarda intervenuta sull’A16 Napoli-Canosa, all’altezza del casello di Vallata, in soccorso di un’auto-medica diretta a Napoli per consegnare un fegato da trapiantare.  Ma la vettura, con cinque medici a bordo, era in panne. Coordinati dal comandante Armando Mirra, gli agenti hanno fatto salire a bordo dell’auto di servizio due medici con la valigetta contenente l’organo, espiantato a Bari, a tutta velocità si sono diretti nel capoluogo campano e hanno raggiunto l’ospedale Cardarelli.

Grazie alla tempestività dell’operazione, l’organo è arrivato integro ed è stato effettuata l’operazione salvavita.