È morto uno dei due uomini, Mario Scarriglia, di 45 anni, rimasti feriti in un agguato avvenuto stamani in un’agenzia funebre nel centro a Crotone. Scarriglia, titolare dell’agenzia teatro dell’agguato, è stato soccorso e portato in ospedale dove è deceduto. La vittima si trovava insieme ad un’altra persona, un suo parente, impegnata a svolgere dei lavori all’interno dell’agenzia che è stata ferita in modo non grave alle ginocchia. Il sicario ha sparato nove colpi di pistola e poi si è dileguato.

Due persone erano rimaste ferite a colpi di pistola in un agguato avvenuto all’interno di un’agenzia funebre a Crotone. Il fatto è accaduto all’interno della sede dell’agenzia in via Giovanni Paolo II nelle vicinanze dello stadio Ezio Scida. L’obiettivo dell’agguato sarebbe stato il proprietario dell’agenzia funebre, poi deceduto in ospedale. Al momento comunque non è chiara la dinamica dell’accaduto. Le due vittime sono state raggiunte alle gambe da alcuni colpi di pistola sparati da qualcuno che, subito dopo, si è allontanato. Sul posto carabinieri e polizia di Stato.