Home Attualità Reddito di cittadinanza, offerta di lavoro choc a Napoli: «Due euro l’ora...

Reddito di cittadinanza, offerta di lavoro choc a Napoli: «Due euro l’ora e nessun contratto»

“Sono due euro l’ora, 170 a settimana, se vuoi ti faccio il contratto di apprendistato due ore la mattina oppure proprio niente”. Cosi’ al telefono una donna spiega a un ragazzo napoletano l’offerta di lavoro in un chiosco di Napoli, replicando al giovane che le diceva di avere il reddito di cittadinanza. La telefonata e’ riportata sulla pagina Facebook da Severino Nappi, consigliere regionale e coordinatore della Lega nella Citta’ Metropolitana di Napoli: “Fai un mese di prova – dice la proprietaria del chioschetto – poi ti prendo come apprendista due ore la mattina o se vuoi non ti faccio proprio niente. Sono 170 euro a settimana, poi se ci attaccano la corrente e togliamo il generatore possiamo fare le le granite e i gelati e posso darti 200 euro a settimana”.

Nappi aveva saputo dell’offerta di lavoro e ha organizzato la telefonata registrata del giovane per verificarne la veridicita’, poi pubblicandola. “Questo – commenta Nappi – e’ cio’ che la sinistra non vede (o fa finta di non vedere). Il reddito di cittadinanza viene utilizzato da molti per sfruttare ancora di piu’ il lavoro, senza tutele e senza contratti. ‘Io ti pago 2 euro l’ora ma non ti metto in regola, cosi’ puoi continuare a percepire anche il reddito di cittadinanza’. E a farne le spese sono proprio i lavoratori e gli imprenditori onesti. Noi vogliamo far si’ che tutti possano lavorare, con salari giusti e senza concorrenza sleale da parte di imbroglioni. Per farlo servono contratti chiari, tasse piu’ basse e una riduzione generale del costo del lavoro”.

Posting....
Exit mobile version