Home Cronaca Pugile 18enne ucciso in Campania, la Federazione piange Gennaro: “Piccolo campione”

Pugile 18enne ucciso in Campania, la Federazione piange Gennaro: “Piccolo campione”

“Che la terra ti sia lieve, piccolo Campione”. E’ il messaggio di condoglianze del mondo del pugilato per Gennaro Leone, 18 anni, morto nella notte all’ospedale di Caserta dopo essere stato accoltellato a una gamba da un coetaneo durante una lite. L’episodio si e’ verificato intorno alla mezzanotte nel pieno centro della citta’ campana, in piazza Correra, ma la vittima e’ deceduta tre ore dopo in ospedale per arresto cardiocircolatorio provocato dalla perdita eccessiva di sangue. Con un tweet della federazione, il mondo pugilistico “Nazionale si stringe attorno alla famiglia Leone alla ASD Energy Boxe Caserta per la scomparsa di Gennaro”, nel giro delle giovanili della Nazionale azzurra di pugilato. “Riposa in pace, Campione”.

Dopo la tragedia avvenuta nella notte, con il 18enne Gennaro Leone morto a Caserta dopo essere stato accoltellato durante una lite con un coetaneo, il prefetto di Caserta Raffaele Ruberto ha convocato per domani mattina alle 11 un comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica sulla movida violenta. Nelle scorse settimane sono avvenute diverse risse nel centro di Caserta con giovani ragazzi feriti, tanto che il sindaco Carlo Marino aveva emesso un’ordinanza anti-alcol, che non ha pero’ sortito l’effetto sperato.

Posting....
Exit mobile version