Gli agenti del Commissariato San Carlo Arena, su disposizione della Centrale Operativa, sono intervenuti in via De Curtis per la segnalazione di un’aggressione a scopo estorsivo. Giunti sul posto, hanno trovato un giovane in forte stato di agitazione che, brandendo un coltello, inveiva contro i genitori i quali cercavano inutilmente di calmarlo. I poliziotti lo hanno bloccato e i genitori hanno raccontato che il figlio, già nei giorni scorsi, si era fatto consegnare diverse somme di denaro ma stavolta, di fronte al loro rifiuto, aveva messo a soqquadro l’abitazione per poi minacciarli e aggredirli. G. M., 28enne napoletano con precedenti di polizia, è stato arrestato per tentata estorsione.

Nella stessa giornata gli agenti del Commissariato di Gugliano-Villaricca hanno effettuato un controllo in via La Madonnella presso l’abitazione di un uomo sottoposto al regime degli arresti domiciliari per reati contro il patrimonio e l’hanno sorpreso in strada fuori dal proprio domicilio. B. C., 32enne napoletano, è stato arrestato per evasione.