Maltratta la mamma, ventenne finisce dietro le sbarre. Sono stati i carabinieri di Pietrastornina a porre fine all’incubo della donna. La misura cautelare è stata eseguita a seguito di un’ordinanza emessa dal Tribunale di Avellino su richiesta della Procura della Repubblica, che ha coordinato le indagini condotte dai militari dell’Arma: è stata così messa la parola fine a un triste episodio di violenza che si è consumato tra le mura domestiche.

I carabinieri, attraverso uno scrupoloso lavoro di indagine portata avanti con sensibilità, hanno accertato che il giovane, già noto alle forze dell’ordine, in diverse circostanze si è reso responsabile di maltrattamenti nei confronti della madre. Le evidenze raccolte hanno tracciato a carico dell’indagato un quadro indiziario che ha consentito l’emissione del provvedimento, in esecuzione del quale il ventenne è stato tratto in arresto e rinchiuso nella casa circondariale di Bellizzi Irpino.