In merito alla questione sollevata mediaticamente, a mezzo social, da un cittadino di Torre del Greco affetto da SLA, e, relativa ad alcune richieste da rivolgere all’Amministrazione comunale, si rendono necessarie alcune precisazioni: Il sindaco Giovanni Palomba, già lo scorso 24 Luglio, notiziato per le vie brevi della vicenda, aveva provveduto a mettersi in contatto con il Garante dei disabili, prof. Aldo Rivieccio, per organizzare un appuntamento, mai ottenuto, a casa del disabile o in altra sede, esprimendo la piena disponibilità ad ascoltarne le problematiche.

Nella giornata di mercoledì 28 Luglio, apparso un filmato sull’ emittente televisiva locale Tvcity, il primo cittadino – contattato dalla medesima redazione – ha chiesto alla stessa di porsi da tramite con la famiglia del ragazzo, dando loro i riferimenti utili per intervenire sulla vicenda: L’ Assessore alle Politiche sociali, Maria Pirozzi e Consigliera delegata alle pari opportunità, Iolanda Mennella. Quest’ultima, poi, si è recata con tecnici del comune, per verificare alcune eventuali difformità del marciapiede sottostante l’abitazione del disabile.

Contattato, ancora, da diversi cittadini – in forma privata – il primo cittadino ha in ogni sede ribadito la piena disponibilità ad incontrare il ragazzo e la famiglia. Non da ultimo, il sindaco ha avuto contatti con una consigliera dell’Associazione AISLA, Napoli, e con la Presidente della stessa, alle quali ha ulteriormente riconfermato la disponibilità dell’intera Amministrazione comunale e dalle quali ha ottenuto rassicurazioni che il caso in questione è già all’attenzione degli organi associativi regionali e nazionali, con i quali c’è un ulteriore passaggio.

“Continuo a restare in attesa – dichiara il sindaco Giovanni Palomba. Sono pronto in qualunque istante, nella giornata odierna, domani e nei prossimi giorni ad ascoltare le problematiche di questo nostro concittadino, insieme all’ assessore e ai dirigenti del comune”.