I carabinieri della stazione di Forio d’Ischia, insieme con il personale dell’ASL Napoli 2 Nord, hanno ispezionato oggi la cucina dell’hotel dove ieri numerosi clienti avevano avuto attacchi di dissenteria, sanzionando il titolare per complessivi 2500 euro. I militari hanno sequestrato 32 chilogrammi di alimenti congelati privi di tracciabilità ed individuata un’area esterna alla cucina risultata senza i requisiti strutturali ed igienici.

L’attività di indagine è stata avviata dopo l’intossicazione alimentare di cui sono state vittime diversi clienti dell’hotel – di cui oltre 20 sono ricorsi alle cure dei sanitari del pronto soccorso dell’ospedale Rizzoli – durante la cena dello scorso Ferragosto, successivamente denunciata ai carabinieri.