Una ragazza di 29 anni, originaria della provincia di Roma, ha perso la vita in un incendio divampato su una barca ormeggiata nel porto di Castellammare di Stabia. La ragazza, secondo quanto riferito dalla Capitaneria di porto stabiese, guidata dal comandante Achille Selleri, ha perso la vita per asfissia. La ragazza era parte dell’equipaggio dell’imbarcazione di nazionalità inglese, gestita da una società della provincia di Napoli. Al momento restano sconosciute le cause del rogo. L’imbarcazione è in gran parte ancora affondata.

La pm Giuliana Moccia ha disposto il sequestro della salma per l’autopsia ed è in corso il recupero dell’imbarcazione.