Stanno finalmente per concludersi i lavori di stesura del nuovo manto d’asfalto sulla Strada provinciale 2, che per 21 chilometri da Maiori collega la Costiera Amalfitana ai paesi dell’Agro Nocerino Sarnese. Le macchine asfaltatrici hanno operato dal Valico di Chiunzi alle porte di Corbara dopo i lavori di fresatura e di svuotamento delle cunette ostruite.
Dopo più di 20 anni, quando tutti avevano ormai perso le speranze, finalmente abitanti della costiera, turisti, pendolari e automobilisti amanti di questi luoghi meravigliosi possono dirsi soddisfatti.
Buche, asfalto inesistente, guard rail  fatiscenti e strade pericolosissime sia d’estate che d’inverno sono stati in questi anni una costante degli automobilisti che affrontavano il Valico di Chiunzi.

Le opere di ammodernamento e messa in sicurezza sia del manto stradale che della segnaletica orizzontale e verticale sono state finanziate dalla Regione Campania per 3 milioni di euro, risorse attinte dai fondi regionali FSC 2014-2020.
I comuni interessati sono Maiori, Corbara, Sant’Egidio del Monte Albino e Tramonti.
La Provincia di Salerno ha assistito i quattro Comuni in tutto l’iter tecnico-amministrativo attraverso il settore Viabilità e Trasporti diretto da Domenico Ranesi, supportato dal consigliere provinciale delegato alla Viabilità Antonio Rescigno.
Lavori a dir poco necessari per un’ arteria strategica che collega la Costiera Amalfitana ai comuni dell’Agro nocerino, a Napoli e all’aeroporto di Capodichino.

Intanto sono in corso lavori di messa in sicurezza della provinciale ex 373 Ravello-Castiglione.