Occupano abusivamente un alloggio popolare a Solofra, nei guai madre e figlia. I carabinieri della Stazione locale hanno denunciato una 50enne e una 35enne, entrambe del posto, ritenute responsabile del reato di invasione di terreni o edifici. I militari hanno accertato che le due donne, dopo aver forzato la serratura della porta d’ingresso, si erano introdotte in una casa di edilizia popolare non ancora assegnata, occupandolo abusivamente.

Per le due donne, che hanno poi lasciato libero l’appartamento, è dunque scattato il deferimento in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino.