I carabinieri della compagnia di Castel di Sangro (L’Aquila), guidati dal capitano Fabio Castagna, hanno rintracciato e fermato il conducente dell’automobile coinvolta in un incidente stradale in cui ha perso la vita, ieri sera, una 26enne di Napoli, Floriana Carannante. L’uomo era scappato a piedi, dopo l’incidente stradale sulla strada statale 652, lasciando l’auto sul posto del sinistro. Con la 26enne, alla guida della moto, c’era un giovane, ferito ma non in pericolo di vita, ricoverato all’ospedale San Salvatore dell’Aquila. La salma della giovane si trova all’obitorio di Sulmona (L’Aquila).

La Procura della Repubblica del Tribunale di Sulmona, in provincia dell’Aquila, ha aperto un fascicolo d’inchiesta per ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente stradale avvenuto ieri in tarda serata nel territorio di Ateleta (L’Aquila), all’altezza di un distributore di carburante sulla strada di collegamento con San Pietro Avellana, comune della provincia di Isernia (Molise).