A Bacoli, nel Napoletano, i carabinieri hanno arrestato per evasione, atti persecutori e lesioni personali un 59enne che era gia’ ai domiciliari per atti persecutori nei confronti della sua ex compagna, dopo aver violato un primo provvedimento di divieto di avvicinamento. L’uomo e’ evaso per recarsi all’abitazione della vittima, sul pianerottolo, fuori all’uscio dell’abitazione della donna, l’ha aggredita prendendola a calci e pugni per poi fuggire. La donna ha chiamato il 112, e militari dell’Arma l’hanno assistita, allertando il 118, raccolto la sua ricostruzione dei fatti, e si sono messi alla ricerca del 59enne.

L’aggressore era tornato in casa, e qui e’ stato arrestato; ora e’ in attesa di giudizio. La sua ex e’ stata medicata all’ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli. Ne avra’ per 7 giorni. I carabinieri l’hanno messa in contatto con il centro anti-violenza del territorio.