I contagi crescono in Sicilia. Il dato più allarmante che preannuncia un ingresso in zona gialla per la Sicilia è quello dei ricoveri in area medica. Sono al 14%, subito sotto la soglia del 15% che vale come parametro per il nuovo cambio di colore delle regioni. Se la situazione non cambia già lunedì 16 agosto la Sicilia potrebbe entrare in zona gialla. Se i dati rimangono stabili l’ingresso potrebbe essere solo rimandato al 23 agosto, cioè il lunedì successivo.

L’isola è la prima regione per nuovi casi, decessi e ricoveri. Inoltre, il report settimanale del ministero della Salute e dell’Istituto superiore di sanità (Iss) conferma come «moderata ad alta probabilità di progressione» la classificazione del rischio nell’Isola, uguale solo all’Emilia Romagna. Ieri (9 agosto, ndr) In Sicilia si sono contati 923 nuovi positivi al Covid su 17.356 tamponi processati. Gli attuali positivi arrivano a 14.939, 862 in più rispetto al giorno precedente. Di questi 494 sono ricoverati in regime ordinario, 52 in terapia intensiva.