I carabinieri della compagnia di Castellammare di Stabia, assieme a quelli dello Squadrone Eliportato Cacciatori «Puglia», hanno individuato una nuova piantagione di cannabis lungo il versante che affaccia su Pagliano, una località che rientra nel territorio del comune di Lettere ( Napoli). Le piante sembravano essere state recentemente irrigate e i militari hanno organizzato un appostamento per stanare chi si occupava della coltivazione. Dopo molte ore di osservazione, Vincenzo Nastro, 51enne di Sant’Antonio Abate e già noto alle forze dell’ordine, ha raggiunto uno dei terrazzamenti dove era piantata una dozzina di esemplari di cannabis indica di circa 2 metri e mezzo.

Quando si è accorto di essere osservato dai Carabinieri, Nastro è fuggito lungo un pendio scosceso. Nonostante conoscesse bene l’area e le vie di fuga, l’uomo è stato bloccato in via Casa Aniello A Sant’Antonio Abate dai militari della locale stazione. Dovrà ora rispondere di coltivazione di sostanza stupefacente, reato per il quale è stato arrestato e sottoposto ai domiciliari.