I carabinieri hanno arrestato un 22enne di Scafati per atti persecutori nei confronti della fidanzata di Casola di Napoli. L’uomo, per motivi di gelosia, l’ha molestata e minacciata causandole uno stato d’ansia. Oltre a minacce verbali le ha revocato ecchimosi e graffi, le ha distrutto il telefono cellulare e le ha sfilato le chiavi dell’auto impedendole di avviare il motore. Lo scorso 25 luglio ha appiccato il fuoco all’utilitaria della vittima provocandone la distruzione parziale. Il 22enne e’ stato posto ai domiciliari.

Ennesima azione da parte di uno stalker, stavolta nel Napoletano. Un tema mai troppo trattato e sempre più delicato.