A causa di un improvviso blackout verificatosi ieri sera, una donna ricoverata nel reparto di ginecologia del Policlinico della Federico II di Napoli sarebbe rimasta bloccata in ascensore per più di 20 minuti e liberata solo grazie all’intervento di un’altra persona rimasta intrappolata nella cabina che è riuscito a forzarne la porta. La vicenda è segnalata dal marito della donna al consigliere regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli che ne dà notizia.

«Il blackout – riferisce il marito della donna – è avvenuto dalle 19 fino alle 22.30 circa ed ha interessato almeno un edificio intero (il n. 9). Oltre al fatto che mia moglie è rimasta bloccata in ascensore, un intero reparto era senza aria condizionata, con questo caldo era un disagio non di poco conto. Mia moglie aveva già partorito, attendeva di essere dimessa, ma se fosse rimasta intrappolata quando era ancora in attesa e avesse avuto un malore?”.